Acronym e Abbr: usare i tag corretti aiuta l’indicizzazione (#acronym #abbr #SEO)

Altro post nerdoso (c’è la n, non la m…). Può anche essere che mi manchi la fantasia, ma reputo l’accesso alla rete da parte di tutti una cosa molto importante e, non essendo io un’azione di carità che vive per la gloria, reputo altrettanto importante il risvolto economico della cosa.

Molto semplicemente:

  1. lavoro sulla rete
  2. più gente accede alla rete, più posso guadagnare
  3. cerco di agevolare, per quanto riguarda il mio livello, l’accesso alla rete a quante più persone possibili

Premessi questi dati di fatto, oggi scrivo di un paio di tag HTML che vengono sottovalutati e scarsamente utilizzati: ACRONYM e ABBR.

Anzitutto capiamo cos’è un acronimo e cos’è un’abbreviazione:

ACRONIMO
Un nome che viene creato utilizzando le prime lettere (o sillabe) di altre parole per formare una nuova parola che sia pronunciabile come fosse una sola.
Un paio di esempi per l’italiano: FIAT (Fabbrica Italiana Automobili Torino); CCISS (Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale)
Ed un paio di esempi per l’inglese: HTML (HyperText Markup Language); SOS (Save Our Souls)
ABBREVIAZIONE
Una parola che è solo una rappresentazione differente della stessa parola. Solitamente si usa il punto per evidenziare la contrazione. Di norma, poi, si pronuncia come la prola base.
Per esempio: pag. per pagina; pagg. per pagine; p.zza per piazza e così via…

Sapendo queste piccole differenze, possiamo proseguire.

Spesso chi scrive i testi per un sito internet utilizza delle abbreviazioni e degli acronimi (anche di uso comune). Altrettanto spesso capita a chi trascrive questi testi di non conoscerne neppure il significato.

Il problema maggiore, però, si presenta quando chi non capisce il significato è chi legge.

In quel caso, infatti, abbiamo due diversi (grossi) problemi:

  1. comunicazione incompleta
  2. non comprensione del testo

E questi due fattori sono deleteri per quanto riguarda la comunicazione dell’azienda e, per quello che mi interessa evidenziare qui, per l’ottimizzazione sui motori di ricerca. Ricordo, infatti, che i motori di ricerca non sono altro che degli algoritmi (anche abbastanza stupidi per certi versi) he leggono le singole parole. Per una versione base di motore di ricerca, infatti, FIAT è una parola che non è riconducibile ad automobili.

Ovviamente se si prendono Google, Bing o Yahoo!  e si cerca FIAT vengono fuori risultati inerenti le automobili… se però cercassi un acronimo meno famoso?

Cerchiamo, ad esempio, RSPP. A parte il primo risultato (che evidenzia il responsabile del servizio prevenzione e protezione in wikipedia), i restanti risultati non sono rimandabili al significato dell’acronimo. Il rischio è, dunque, che si parli di RSPP per una pagina intera senza che una persona abbia la possibilità di capire cosa vuol dire la sigla.

Qui entrano in gioco i nostri ACRONYM e ABBR.

Le sintassi sono banali:

<acronym title=”Fabbrica Italiana Automobili Torino”>FIAT</acronym>

<abbr title=”pagine”>pagg.</abbr>

Scrivendo il codice in questa maniera stiamo fornendo una bella manciata di informazioni non solo al motore di ricerca, ma anche ai lettori umani. Come?

Di seguito trascrivo l’esito dei due esempi:

FIAT

pagg.

Soffermatevici sopra un attimo col mouse… appare una tooltip con la spiegazione dell’acronimo o dell’abbreviazione.

Questo utilizzo dei due tag è semplice, gestibile, manutenibile (a condizione di non riscrivere ogni volta che appare FIAT in un testo monografico l’acronimo… usate il buon senso) e, soprattutto, amico dei motori di ricerca (SEO) e delle persone con disabilità.

p.s.: piccolo trucco aggiuntivo da designer: aggiungerci un po’ di stile per evidenziare la presenza di qualcosa di diverso ed importante nella pagina, non guasta mai.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Acronym e Abbr: usare i tag corretti aiuta l’indicizzazione (#acronym #abbr #SEO)

  1. Grazie infinite. Ho seguito e credo di aver appreso le sue spiegazioni sui TAG. Se è possibile avrei bisogno di alcuni esempi di come impostare le varie serie di tag. Avendo la gestione di un sito internet dovrò studiare delle sigle (tag) per argomento, ne ho circa 70. Inoltre ci sono le immagini (foto), ogni argomento ha la sua immagine oppure un testo formato immagine con estenzione jpeg, tif, gif . Dovrò dividere per gruppi omogenei, è possibile farlo attraverso sigle alfanumeriche? Nello scrive devo fare attenzione alle minuscole e maiuscole? Grazie per l’attenzione, se potrà darmi quanto elencato il mio indirizzo è il seguente:
    claudio.pileri0@alice.it
    il sito è usarcivcentro.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...