Salviamo nonciclopedia da Vasco Rossi #vasco #blasco #vascorossi #nonciclopedia

Leggo poco fa sul Corriere una notizia assai sgradevole legata ad una storia di diffamazione da parte di Vasco Rossi contro un sito decisamente divertente: nonciclopedia. (da qui il “Salviamo nonciclopedia”…)

Anzitutto: cos’è nonciclopedia?

Nonciclopedia è una non enciclopedia e, nello specifico, una non wikipedia. Cioè: lo è, ma non lo è. Ha la medesima struttura ed il medesimo motore open source, però non è per niente seria o attendibile. Pensa ad un’enciclopedia satirica, comica, cattiva, un po’ bastarda, devota al dio Chuck Norris, decisamente nerd in certi punti e così via. Insomma: una vaccata intergalattica da leggere, un po’ a tempo perso, per farsi due risate.

Ebbene, il grande Vasco Rossi, questo idolo moderno da poco convertito al facebookanesimo antigiornalistico, novello baluardo della libertà internettiana, ha deciso di querelare per diffamazione nonciclopedia.

La querela è l’ultimo step di un iter che sta durando da un anno. Riporto da nonciclopedia:

  • 3 febbraio 2010: l’avvocato manda una mail a Nonciclopedia ed una raccomandata A/R a Wikia, chiedendo di cancellare la pagina poiché gravemente diffamatoria e di fornire i dati degli utenti per procedere alla loro identificazione.
  • 4 febbraio 2010: Nonciclopedia risponde all’avvocato, spiegandogli brevemente cos’è Nonciclopedia, che non è in grado di fornire i dati degli utenti, mostrandosi infine disponibile a eliminare dalla pagina le parti diffamatorie che saranno indicate dallo stesso avvocato, come già successo in passato con altri personaggi che hanno segnalato la loro pagina.

Per tutta risposta, l’avvocato non risponde, nonostante Nonciclopedia conservi la notifica di lettura. Nessuna traccia nemmeno della fantomatica raccomandata spedita in California, al nostro host Wikia, come indicato nella mail dell’avvocato. Così, pensando che si tratti di una finta mail come spesso capita, Nonciclopedia lascia correre, non avendo avuto nessun riscontro della veridicità della comunicazione.

  • 18 agosto 2011: un admin di Nonciclopedia viene convocato dalla polizia postale per spiegare il funzionamento del sito. I poliziotti gli chiedono un autografo. Sul verbale.
    La comunità decide di cancellare la pagina di Vasco Rossi in attesa di ulteriori sviluppi, comunicando la nostra decisione all’avvocato e spiegandogli che attendevamo una sua risposta. L’avvocato continua ad ignorarci nonostante la notifica di lettura.
  • settembre 2011: altri tre admin sono stati convocati dalla polizia postale per spiegare il funzionamento del sito.

(Fonte: http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Nonciclopedia:Sospensione_del_servizio)

A questo punto nonciclopedia si autosospende…

Bene, cioè: male… vabbe’, premesso che questa è la più grande mossa pubblicitaria gratuita che nonciclopedia potesse aspettarsi (quindi un grazie a Vasco Rossi, ci sta tutto!!!), ciò che mi chiedo è:

  1. Ma è mai possibile che tutti in tutti i modi vogliano imbavagliare la rete (i governi, i cosiddetti giornalisti, artisti, letterati, scienziati…)? Vi fa proprio paura eh?! Coda di paglia?
  2. Possibile che siate tutti davvero così deficienti da non capire che non è chiudendo un sito che sistemate le cose? Comunicazione virale sapete cos’è? Ci sono aziende che sono fallite perché, querelando blogger o quant’altro, si sono fatte la peggior pubblicità possibile…
  3. Alla soglia dei 60 anni, con milioni di euro in tasca, centinaia di copertine e tutto il resto: non hai niente di meglio da fare che rompere le palle a 5 informatici e a 20 nerd che hanno in tasca due soldi e si divertono e si godono i loro 5 minuti di celebrità come possono?
  4. Non avete capito che internet non si chiude?

Caro Vasco Rossi, dal mio punto di vista sono in totale disaccordo con questa tua sciocca, inutile e sterile politica anti-nonciclopedia. Continua a farti sentire per le tue canzoni, per coloro che ti seguono, ma non inseguire la fama cercando di massacrare un sito internet.

Bravo!!! Complimenti vivissimi!

Che dire? Salviamo nonciclopedia!

Vi prego non mollate, perché 5 minuti di idiozie, ogni tanto, fanno piacere…

p.s.: chi vuole può anche lasciare un messaggio indirizzato a Vasco direttamente su nonciclopedia…

— UPDATE —

Gruppo su facebook per salvare nonciclopedia: è impressionante il ritmo di crescita e di “adepti”…

— UPDATE 2 —

p.p.s.: ovviamente spero di non essere querelato anch’io da Vasco Rossi, al limite il blog avrà un’impennata di visite 🙂

— UPDATE 3 —

Questa è la voce di Vasco Rossi su nonciclopedia, ciò per cui nonciclopedia è stata querelata… è evidente come ciò che viene scritto sia pienamente attendibile ed enciclopedico

— UPDATE 4 —

Vasco Rossi e nonciclopedia: dopo poco più di un giorno pace fu

— UPDATE 5 —

Ennesimo round: Vasco Rossi di nuovo contro Nonciclopedia

Annunci

7 Pensieri su &Idquo;Salviamo nonciclopedia da Vasco Rossi #vasco #blasco #vascorossi #nonciclopedia

  1. Da Indymedia
    http://piemonte.indymedia.org/article/13414
    http://liguria.indymedia.org/node/7764

    Vasco Rossi Vs Nonciclopedia
    Blasco querela. Nonciclopedia chiude per protesta. Fine della satira.
    Ah la mitica scuola dei cantautori. Quei moderni menestrelli/cantastorie che sono voce per chi voce non ha.
    “Care lettrici, cari lettori, cari creditori, Nonciclopedia chiude a causa di una denuncia che Vasco Rossi ha sporto contro il sito. Vasco Rossi si è sentito diffamato dalla pagina che lo riguardava. Probabilmente si terrà un processo, al termine del quale quel brufoloso ragazzino quindicenne che ha scritto la pagina dopo essere stato picchiato dai suoi compagni di classe, adesso dovrà anche pagare gli alimenti al nullatenente Vasco Rossi. Un uomo che ha vissuto l’esperienza della droga, l’esperienza del carcere, l’esperienza di stadi e folle che lo acclamavano, non poteva proprio sopportare l’idea di essere oggetto di satira su Nonciclopedia…”.
    Queste le parole di accommiato del noto sito che dal 2005 con toni dissacratori prende di mira cani e porci. Da sua Eminenza il Papa al premier Silvio Berlusconi. Eppure nessuno di questi divini sbeffeggiati s’è mai sognato di querelare Nonciclopedia.
    Vasco Rossi sì. Ha scatenato dietro Nonciclopedia la Polizia Postale. Una bella ripicca per vendicarsi delle (prensunte) offese ricevute. Non è UN GRAN BEL FILM. Protagonisti, un’ANIMA FRAGILE e ormai stanca di calcare le scene, l’avvocato di fiducia, l’addetta stampa. Un cast PRATICAMENTE PERFETTO. Forse LA NOIA della lunga convalescenza – tra cliniche e ambulatori medici – gli è stata cattiva consigliera. Non ci venga a dire che è COLPA D’ALFREDO perché se c’è una responsabilità quella semmai sarà dei suoi cattivi consiglieri. Qualcuno ha provato a dirgli che LO SHOW di cui è stato protagonista è stato piuttosto pietoso. Anche la sua manager era abbastanza DELUSA. Glie l’ha detto ieri:
    “Vasco… COME STAI? CREDI DAVVERO che sia un’idea intelligente attaccare chi dice delle cose spiritose? Ma CI CREDI? Solo perché te l’ha consigliato l’avvocato? Guarda che poi la cosa ti torna indietro come un boomerang. NON L’HAI MICA CAPITO? Sta attento GUARDA DOVE VAI…”.
    Alla notizia dell’iniziativa legale contro il sito di satira una fan del blasco ha scritto: “Caro Vasco MI PIACI PERCHE’ LE COSE CHE NON DICI son più sensate di quelle che dici”. Un altro aficionados ha replicato: “Mitico Vasco, anche se hai fatto una cappella madornale potresti essere sempre in tempo per rimediare. Non dar retta a chi ti dice che ORMAI E’ TARDI e che VA BENE VA BENE COSI’. Sai come la pensano certi avvocati, DOMANI SI’ ADESSO NO”.
    Eh si, pienamente d’accordo dove non c’è litigiosità non c’è trippa per avvocati.
    BLASCO ROSSI diffamato da Nonciclopedia? Mah, SE E’ VERO O NO non lo so. Ma poi, scusa, proprio tu ci vieni a fare la morale, tu che hai vissuto una VITA SPERICOLATA di DEVIAZIONI e di SENSAZIONI FORTI, dal VALIUM agli SBALLI RAVVICINATI DEL TERZO TIPO?. Tu che a volte t’alzi la mattina e manco sai COME TI CHIAMI? Provocare la censura d’un sito che fa satira è una cosa che non ha alcUN SENSO. Caro Vasco, ma sei un bambino capriccioso che ti devi offendere così per due battute di spirito? MA QUANTI ANNI HAI? MA COSA TI FAI? Se HAI RAGIONE TU non lo so però se vuoi avere la ragione IO TI ACCONTENTO. Boh poi, obiettivamente, non capisco proprio come si fa ad arrogarsi il diritto di dire chi sono i BUONI O CATTIVI. E na cosa che “NON SOPPORTO”. Son “SENZA PAROLE”. Comunque Va Be’ (Se Proprio Te Lo Devo Dire) sappi che però non son tutti d’accordo con te. Qui C’E’ CHI DICE NO e non SIAMO SOLO NOI che la pensiamo così.
    CHE IRONIA. Prorpio tu che cantavi LIBERI, LIBERI. Ma Liberi de che? Non hai ALIBI.
    Può essere, caro Blasco, che tu non sai più RIDERE DI TE?

  2. Pingback: Vasco e nonciclopedia: pace fatta #vasco #vascorossi #nonciclopedia « sipronunciaaigor

  3. Pingback: Legge bavaglio anti-blog: wikipedia scende in campo #wikipedia #intercettazioni #legge « sipronunciaaigor

  4. Pingback: “Legge bavaglio”, Wikipedia sospesa: chi lo ha deciso? #wikipedia #intercettazioni « sipronunciaaigor

  5. Pingback: Vasco Rossi – Nonciclopedia: chi vincerà? #vasco #blasco #nonciclopedia #querela « sipronunciaaigor

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...