Dopo Megupload, Filesonic non condivide più i file #megaupload #filesonic #anonymous #opmegaupload

Dopo gli eventi che hanno visto l’FBI chiudere Megaupload e la conseguente “prima guerra digitale” che ne è scaturita da parte di Anonymous contro FBI, Dipartimento di Giustizia americano, RIAA, MPAA e altre decine e decine di siti, un sito sullo stampo di MegaUpload ha modificato una parte dei servizi offerti: Filesonic.

Perché hanno chiuso MegaUpload?

Partiamo dall’inizio, ovvero: perché hanno chiuso MegaUpload?MegaUpload era un sito che dava la possibilità a chiunque di caricare file di grandi dimensioni sui propri server. Siamo in internet e, senza girarci tanto intorno né, tantomeno, facendo i moralisti, se posso caricare un file di grandi dimensioni (molto di più di quello che mi consente la mia e-mail), prendo e carico l’ultimo album del cantante in mp3, oppure carico il film in divx/mp4 o quello che è. Difficilmente caricherò il backup del mio hard disk o i documenti di lavoro che pesano 100KB ognuno.

Fin qui ok. Non è già proprio legale, però ok. Spacciamola per copia personale e in qualche modo ce la caviamo.

Il problema sorge quando questi enormi hard disk pieni zeppi di dati sono raggiungibili attraverso un semplice link e senza necessariamente una password. Se poi il link è incomprensibile e non c’entra nulla con il contenuto, il gioco è fatto:

  • prendo una puntata di un cartone animato (20 minuti) e la trasformo in un bel divx da 300MB
  • carico su Megaupload
  • al termine del caricamento mi viene restituito un link tipo http://www.megaupload.com/fkasjhfkajhf
  • prendo questo link e lo condivido sul mio forum o lo invio via mail ai miei amici
  • chiunque può, a quel punto, scaricare il file, semplicemente cliccando sul link

L’accusa a MegaUpload si basa proprio sul fatto che, così facendo, aiuta a violare il copyright.

Di servizi “alla Megaupload”, però, ne esistono una quantità sconfinata, da Rapidshare a FileSonic a FileServe a MediaFire e così via. Certo non coprono quella quantità di dati scambiati attraverso Megaupload (lui da solo generava il 4% del traffico totale di internet), ma funzionano, più o meno, allo stesso modo.

FileSonic disabilita il file-sharing

Quello che è successo in queste ore è che FileSonic è stata una disabilitazione del servizio di file-sharing, ovvero di condivisione dei file, ovvero: tu hai messo su i tuoi file? Bene, puoi riprenderteli soltanto tu attraverso il tuo account con cui carichi; accedi e carichi scarichi i tuoi file. Non puoi più inviare il link all’amico.

Ovviamente la cosa è bypassabile (come tutto in informatica): se tu decidi di dare la tua password di account a qualcun altro, ecco che si ricondivide il file… ma non sono in tanti che decidono di condividere nel mondo di internet la propria password. Io non lo farei… anche perché, così facendo, lascio la possibilità, oltre che di scaricare, anche di caricare, eseguire operazioni di cancellazione, cambiare la password ecc. sul mio account. Non so voi, a me non esalterebbe 🙂

Fatto sta che FileSonic disabilita le funzioni di file-sharing. Inizia un po’ di paura?

Un pensiero su &Idquo;Dopo Megupload, Filesonic non condivide più i file #megaupload #filesonic #anonymous #opmegaupload

  1. Pingback: Megaupload chiude. Anonymous all’attacco. Aggiornamenti #anonymous #megaupload #opMegaupload « sipronunciaaigor

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...