Signori del parlamento con 1300 euro lordi in meno: un piccolo passo in avanti #governo #monti #tagli

1300 euro lordi in meno ogni mese. Un pessimo modo di svegliarsi al mattino se fossimo degli operai, ma un pessimo modo anche se fossimo Marchionne.

Credo che stamattina i signori deputati non si siano alzati con la luna dritta visto il taglio di 1300€ lordi al mese previsto ai loro danni.

Da cittadino non posso che essere felice del fatto che si sveglino con la luna storta anche loro ogni tanto (mal comune mezzo gaudio :)) e plaudo all’azione ad opera della presidenza di Montecitorio di ridurre un po’ lo stipendio dei parlamentari.

Tante volte ho attaccato da questo blog l’attuale governo Monti, ma questa volta non posso non dare una nota di merito quantomeno all’azione pressante attuata dai signori banchieri sulla casta politica (dal momento che la legge autoreferenziale in vigore impedisce interventi sugli stipendi dei parlamentari se non ad opera dei parlamentari stessi… in pratica è come se un operaio della FIAT decidesse quanto prendere di stipendio, quando assegnarsi un aumento e qual è l’importo dell’aumento).

Ora che qualcosa si è mosso, però, chiedo un piccolo sforzo in più: visto che da circa 15/20 mila euro scenderanno a 14/19 mila euro… diamogli un altro bel taglio di almeno 4000 euro; eliminiamo un po’ di privilegi e benefit e – anticipando una proposta che approfondirò prima o poi – diamo un peso alle schede bianche e nulle diminuendo, così, il numero di parlamentari.

Annunci

5 Pensieri su &Idquo;Signori del parlamento con 1300 euro lordi in meno: un piccolo passo in avanti #governo #monti #tagli

  1. Beh, in realtà questa volta il governo c’entra poco, ha fatto tutto il parlamento (visto che quando il governo ci ha provato, il parlamento ha rivendicato la propria indipendenza annunciando che si sarebbero arrangiti).

    Comunque non è che si siano propriamente tagliati gli stipendi… ti copio il primo link che è uscito con Google: http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=179339&sez=HOME_INITALIA
    E così continuiamo a mantenere uno dei parlamenti più costosi del mondo… 😦

    • Ma infatti… come scritto ci tengo a sottolineare “una nota di merito quantomeno all’azione pressante attuata dai signori banchieri sulla casta politica”…
      L’operazione è nata da Montecitorio, ok… però la vedo rientrare, comunque, all’interno di una più ampia azione iniziata da parte del Sig. Monti.

      Poi, ripeto, anch’io farei di più, ma iniziamo a prenderci questi 1300, poi, magari, il resto arriverà 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...