OpenStreetMap: mappe stradali versione open #OSM

www.openstreetmap.org, seguendo questo indirizzo si giunge ad un sito in cui si possono creare e modificare le cartine stradali.

Su segnalazione di D. ho iniziato a interessarmi a Open Street Map e oggi voglio cercare di incuriosirvi un po’ su questo progetto open.

Cos’è Open Street Map?

Avete presente Google Maps, Bing Maps, Tutto Città ecc.? Ecco, ora se avete presente anche Wikipedia, pensate di mettere le due cose insieme e tirate fuori una mappa mondiale in perfetto stile 2.0, ovvero con contenuti generati dagli utenti, che segue la filosofia “open”.

Il sistema consente modifiche via browser attraverso un’interfaccia realizzata in Flash (tanto, tolto le “iCose mobile”, il plugin è installato ovunque), oppure attraverso un programma desktop (JOSM) sviluppato in Java (versione 1.6 o superiore).

L’obiettivo è quello di mappare il pianeta e si alternano aree ben coperte ad aree sostanzialmente inesistenti. Se lo si vede come un giochino e ci si pongono degli obiettivi (sistemare per bene la zona in cui si abita, per esempio) è molto divertente.

Non so perché, ma in qualche modo mi richiama alla mente il caro buon vecchio Sim City 2000 (gioco che ho sempre adorato). Sarà che mi fa pensare al fatto che si possono segnare strade, palazzi, parchi, trasporti pubblici, banche, attività commerciali ecc. e questo mi ricorda quando si identificavano le destinazioni d’area in SC2000. Poi mi dà l’idea di realizzare una sorta di tuttocittà gigantesco e questo lo rende simpatico ai miei occhi :).

OSM è nato nel 2004 e, da poche unità di utenti, in breve tempo è esploso. Dai 3000 utenti del 2007 ai 200000 del 2010 ai 500000 a novembre 2011 (a marzo di quest’anno sono già arrivati ad aggiungere 50000 utenti alla lista).

Le possibilità che offre sono veramente vaste. Per i possessori dei navigatori Garmin, per esempio, c’è la possibilità di scaricare le mappe di Open Street Map e “compilarle” per aggiornare gratuitamente il proprio navigatore (e visto il periodo di crisi del lavoro, economica, sociale ecc. aggiornarlo gratuitamente non è male…).

Gli usi di Open Street Map

Sempre su segnalzione di D. sottolineo alcuni usi che grandi aziende hanno iniziato/stanno iniziando a fare di questo strumento.

Prima in ordine di importanza la Apple che, volendosi staccare da Google Maps, si sta rivolgendo ai dati di OSM.

Flickr consente di scambiare la mappa tra quella di Navteq e OSM in zone come Tokyo o Pechino (estremamente coperte da Open Street Map).

Foursquare ha appena iniziato (29/02/2012) ad usare i dati di Open Street Map.

Nel terremoto di Haiti del 2010 OSM è stato usato per mappare danni, edifici crollati e simili.

Leggendo il blog italiano si scoprono anche casi più recenti di studio sulle mappe OSM (per esempio il tracciato della Costa Concordia derivato dai dati satellitari).

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;OpenStreetMap: mappe stradali versione open #OSM

  1. Pingback: Si pronuncia Aigor: piccole soddisfazioni #sipronunciaaigor « sipronunciaaigor

  2. Pingback: OpenStreetMap ed Apple: addio a Google Maps #OSM #googlemaps #opendata « sipronunciaaigor

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...