Nuova legge elettorale in arrivo? I tempi della DC non sono andati #DC #leggeelettorale

È notizia fresca fresca che ABC (Alfano, Bersani e Casini) si sono incontrati pare stiano trovando un’intesa sulla legge elettorale che dovrebbe andare a sostituire il cosiddetto “porcellum”, ovvero la legge attualmente in vigore (quella con cui non si possono scegliere i rappresentanti).

Riforma legge elettorale

Riforma legge elettorale

La nuova legge elettorale, nelle intenzioni di ABC, prevederebbe i seguenti punti:

  • soglia di sbarramento
  • indicazione del candidato premier
  • scelta dei rappresentanti per camera e senato
  • niente obbligo di coalizione

Come effetto ulteriore sembrerebbe prevista la riduzione del numero di parlamentari.

Dettagli della nuova legge elettorale

Soglia di sbarramento

Verrebbe introdotta una soglia di sbarramento compresa tra il 4% ed il 5%. Se il tuo partito non prende almeno il 4/5%, non hai diritto ad alcuna seggiolina. Per quei partiti che non raggiungessero la soglia di sbarramento, sarebbe garantito il diritto di tribuna politica.

Indicazione del candidato premier

Sulle liste si potrebbe dare indicazione sul candidato premier (mi pare di capire che sarebbe qualcosa simile a ciò che accade con la legge attuale). In buona sostanza non cambia nulla se non che, rispetto alla situazione pre-porcellum, viene data un’indicazione diretta di chi il popolo vorrebbe come Presidente del Consiglio che, comunque, non è vincolante (per come è l’attuale legge).

Scelta dei rappresentanti

Allo stato attuale dei lavori, poco più che embrionale, sembrano emergere alcuni dettagli di taglio con il passato; primo tra tutti il ritorno all’indicazione del rappresentante che poserà le pesanti natiche sugli scranni di Camera e Senato. Pesanti perché, poi, fanno tutti fatica ad alzarsi… Sembra differente, però, nella forma rispetto al passato. Si parla di scelta del rappresentante, ma non di ritorno alle preferenze. Appena ne capisco qualcosa di più aggiorno.

Non so se la scelta di poter indicare nuovamente il nome del rappresentante sia, in fin dei conti, positiva o negativa. Tanto la lista dei nomi da votare viene sempre indicata “dall’alto” e brogli e “non rappresentanza” ci sono sempre stati in tutta la storia repubblicana. Per ora prendiamolo come punto positivo. Se verrà reintrodotta ne giudicherò gli effetti.

Niente obbligo di coalizione

I partiti verranno votati singolarmente e la coalizione di governo potrebbe formarsi a posteriori.

Questa è la parte più odiosa, a mio avviso. Mi richiama alla mente il famigerato pentapartito di democristiana memoria. Una schifezza della storia repubblicana in cui il concetto di fondo era: prima votateci, una volta che abbiamo la poltroncina, ci pensiamo noi a come metterci insieme per tenercela stretta. Fu così che DC, PSI, PSDI, PRI e PLI riuscirono a starsene stretti stretti per una decina di anni e fu così che aumentarono i costi della politica a dismisura, il debito pubblico, i BOT al 12% e così via…

Il rischio è quello di votare, per esempio, il PD perché non si vuole il PDL al potere e questi due partiti si mettono d’accordo (come, di fatto, stanno facendo ora) per dividersi il bottino. Agli estremi: voto Forza Nuova perché sono filo-fascista e anti-comunista e loro si accordano con SEL perché, così, raggiungono la percentuale per governare… e non illudiamoci che ciò non accadrebbe. Il fine ultimo, purtroppo, non sono più né il bene del paese, né l’ideologia; in politica non esistono più morale e senso del pudore da almeno trent’anni. Non illudiamoci che fascisti e comunisti non andrebbero a braccetto, o che, ad un certo punto, berlusconiani ed anti-berlusconiani non si accordino. Come dice l’adagio: Francia o Spagna, basta che se magna.

Riduzione del numero dei parlamentari

In ultimo parrebbe aleggiare il mito della riduzione del numero dei parlamentari: il Senato passerebbe da 315 a 200 senatori; la Camera da 630 a 500 deputati.

Se volessero ridurli ancora, non si preoccupino. Fa solo piacere 🙂

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Nuova legge elettorale in arrivo? I tempi della DC non sono andati #DC #leggeelettorale

  1. Pingback: Ora basta! Politica, a noi due! #politica #monti #celenza #celenzavalfortore #candidato #sindaco « sipronunciaaigor

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...