Qual è il ritorno dei reblog in termini di SEO e visite? #wordpress #reblog #SEO #visite

Ho notato che ci sono molti wordpress che si basano quasi esclusivamente sul reblog di contenuti generati da altri. Mi sono chiesto più volte quanto questa tecnica aiuti la popolarità del proprio blog e il ritorno in termini di SEO per le singole pagine.

Si pronuncia Aigor - 5° in classifica

Si pronuncia Aigor – reblog e SEO. Cominciamo i test.

Se da un lato la generazione di contenuti garantisce quel fattore di originalità che interessa agli utenti e a Google rispetto a qualcosa di “già letto”, dall’altro generare contenuti è lungo e oneroso in termini di tempo e di ricerca.

Reblog e SEO, alcune considerazioni

Scorrendo le classifiche dei top blog di WordPress si trovano diversi blog che effettuano reblogging, ovvero: leggo il post di un blogger, premo il pulsantino “Reblog” se c’è e, per magia, il post è visibile sul mio blog con tanto di titolo, immagine e quant’altro sia stato impostato nei vari parametri.

Il vantaggio di questa tecnica, per chi viene rebloggato, è un ritorno in termini di link/backlink e, probabilmente, di visite, quindi è cosa buona e giusta riuscire ad essere rebloggati; ma per chi effettua il reblog? Che ritorno c’è?

Il principio alla base del reblog è una segnalazione ai propri follower (i propri seguaci), di un articolo, di un post, di un’immagine ecc. che interessa o si reputa interessante.

La domanda che, però, mi sono posto, è: questo come e quanto influisce sul seo e sulla propria popolarità/credibilità?

Dal momento che non ho trovato dati statistici né studi in merito (se qualcuno ne fosse in possesso, sarei grato se mi comunicasse il link nei commenti o qualche fonte da cui poter attingere) ho deciso di eseguire un test per una settimana o due per capire quale può essere il ritorno, in termini di visite, SEO e popolarità dei reblog.

Il metodo che userò per questo primo esperimento consisterà nell’effettuare uno o due reblog al giorno (articoli di varia natura, molto probabilmente si alterneranno tra news di tecnologia e politica/economia o argomenti di attualità) che affiancheranno l’eventuale post che riuscirò a scrivere e saranno postati uno a fine mattina (se il lavoro me lo consente) e uno nel tardo pomeriggio.

Successivamente analizzerò le statistiche interne di WordPress e quelle derivanti dalle ricerche su Google (attraverso Strumenti per Webmaster).

Come per i dati, se qualcuno avesse suggerimenti circa il metodo da utilizzare questi sono, come sempre, ben accetti.

Annunci

6 Pensieri su &Idquo;Qual è il ritorno dei reblog in termini di SEO e visite? #wordpress #reblog #SEO #visite

  1. Molto interessante questa analisi. E’ una cosa che mi sono chiesta spesso anche io ma dal punto di vista prettamente umano, se così si può dire. Al di là delle mie considerazioni personali direi che il discorso del reblogging è figlio dei tempi, un po’ come il like di facebookiana origine. Ci sono dei gesti e dei comportamenti che si diffondono e diventano linguaggio comune tanto che l’adottarli diviene quasi un automatismo. Anche il reblogging, secondo me, si iscrive pienamente in questo scenario e, probabilmente, si origina dalla condivisione di contenuti nata dai vari social.

    • Dal punto di vista sociale/umano non posso che trovarmi sulla tua linea di pensiero anche se, sul concetto di condivisione, potremmo andare indietro nel tempo fino a farlo risalire a tantissimo tempo fa (si pensi anche solo all’idea di biblioteca universale o, prima ancora, ai pittogrammi nelle caverne).
      Quello che voglio capire, però, anche dal lato umano, è: perché cercare un’informazione non alla fonte, ma su un aggregatore che, potenzialmente, riporta dati riportati infinite volte?
      Soprattutto perché i blog, spesso e volentieri, contengono, oltre ai fatti, le opinioni del blogger e, se ti ci affezioni, ti piace, sei in linea, sei di opinione opposta ecc… lo inizi a seguire e faccio fatica a capire perché dovrei passare attraverso il blog aggregatore.
      Devo proprio approfondire la questione. Sono ancora confuso e mi incuriosisce troppo.

  2. Pingback: SEO & Reblog: tentativi estremi #seo #reblog #wordpress #tentativi « sipronunciaaigor

  3. Pingback: Nuove prove sociali? #blog #prove « sipronunciaaigor

  4. Pingback: Nuove prove sociali? #blog #prove « sipronunciaaigor

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...