Questo reblog, invece, per leggere opinioni (magari differenti dalla propria e da quelle che vanno per la maggiore) e farsi, di conseguenza, un’opinione critica a proposito della parata del 2 giugno 2012.
Nessuno mi toglie dalla mente il fatto che il miglior modo per valutare le proprie opinioni sia quello di leggere soprattutto quelle contrastanti con le proprie (se non derivanti da semplici e stupide prese di posizione).

Minuzie

L’ho detto e lo ribadisco: per quanto importi (poco, presumo) sono contrario all’annullamento della parata del 2 giugno. Scriverò queste righe e me ne pentirò, perché sarò tacciato, tra le altre cose, di scarsa sensibilità nei confronti di chi è stato colpito dal dramma del terremoto. Il mio paese d’origine è stato duramente colpito nel ’97, spero che questa sia un’attenuante.

La Repubblica ha i suoi riti e a questo rito in particolare partecipano molti pezzi dello Stato, anche Protezione Civile, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale, Croce Rossa, Polizia municipale di Roma (in rappresentanza di tutte quelle italiane) e sfilano i gonfaloni delle Regioni, delle Province e dei Comuni. Piaccia o no, la parata serve allo Stato per mostrarsi, per dare una rappresentazione simbolica di sè stesso o, comunque, di alcune delle sue funzioni fondamentali e serve a chi le svolge – tra questi, spiacente, c’è anche l’esercito – a…

View original post 254 altre parole

Annunci

Un pensiero su &Idquo;

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...