13 agosto 1961: Europa divisa. 13 agosto 2012 Europa unita? #Europa #olympics #muro #berlino

Nella notte di 51 anni fa l’Europa è stata fisicamente divisa da un muro che, in breve, sarebbe diventato lungo migliaia di Km.

Berlin, Mauerbau

Berlin.- Mauerbau, Aufstellen von Betonblöcken mit einem Kran hinter Stacheldraht – Wolf, Helmut J. – agosto 1961 – N° di inventario: Bild 173-1321

A distanza di 51 anni dalla divisione fisica tracciata dal muro, abbiamo avuto la fortuna di vedere dei meravigliosi giochi olimpici in cui abbiamo scrutato una possibile umanità competitiva e battagliera, ma unita sotto l’egida dei cinque cerchi, in una sana pace e fratellanza tra popoli.Poi torniamo allo spread (apertura, divisione…), alla situazione attuale che vede la Germania come capitano economico dell’Europa (con tutte le sue ragioni e le sue debolezze) e sentiamo ancora di nuovi muri (vedi Palestina/Israele) e continue guerre e ancora pazzi dittatori sparpagliati qua e là.

La caduta del muro: 1989

La caduta del muro: 1989

Mi chiedo solo una cosa, senza pensare al resto del mondo che, per ora, è eccessivamente grande. Stiamo anche solo in Europa. Siamo ancora davvero uniti o ci stiamo dividendo? E, soprattutto, siamo mai stati davvero uniti?

…oggi mi girava così…

Mi ricordo gli Scorpions in una canzone che adoro: The wind of change.

I follow the Moskva
Down to Gorky Park
Listening to the wind of change
An August summer night
Soldiers passing by
Listening to the wind of change

The world is closing in
Did you ever think
That we could be so close, like brothers
The future’s in the air
I can feel it everywhere
Blowing with the wind of change

Take me to the magic of the moment
On a glory night
Where the children of tomorrow dream away
In the wind of change

Walking down the street
Distant memories
Are buried in the past forever
I follow the Moskva
Down to Gorky Park
Listening to the wind of change

Take me to the magic of the moment
On a glory night
Where the children of tomorrow share their dreams
With you and me
Take me to the magic of the moment
On a glory night
Where the children of tomorrow dream away
In the wind of change

The wind of change
Blows straight into the face of time
Like a stormwind that will ring the freedom bell
For peace of mind
Let your balalaika sing
What my guitar wants to say

Take me to the magic of the moment
On a glory night
Where the children of tomorrow share their dreams
With you and me
Take me to the magic of the moment
On a glory night
Where the children of tomorrow dream away
In the wind of change

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;13 agosto 1961: Europa divisa. 13 agosto 2012 Europa unita? #Europa #olympics #muro #berlino

  1. Penso che l’unione sia esclusivamente una questione di volontà. Essere uniti significa scegliere di vedere le cose che ci accomunano invece che le cose che ci dividono e considerarle il nostro punto di forza. Sinceramente non so se l’Europa è davvero pronta per questo. I popoli che la compongono hanno identità culturali troppo marcate e con radici troppo profonde di indipendenza. Francamente riuscire a superare tutto questo sarebbe segno di grande maturità. Non so se i popoli che compongono attualmente l’Europa ne saranno mai capaci. E non sono sicura che un’Europa imposta dall’alto possa veramente funzionare. Anche se continuo a sperarci 🙂

  2. Pingback: Omofobia? No grazie #omofobia #omosessualità #OMS | sipronunciaaigor

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...